Come vendere l’oro usato: 5 fattori da valutare attentamente

Come vendere l’oro usato: 5 fattori da valutare attentamente

Quante volte vi capita di pensare “devo vendere l’oro usato”? Magari per guadagnare velocemente e facilmente una significativa somma di denaro; o per liberarvi di un gioiello in oro vecchio e rovinato, ormai fuori moda, che non indossate più da tempo; o ancora, per cambiare un gioiello inutilizzato con un modello nuovo e moderno. Tuttavia, prima di procedere con la vendita di un bene così prezioso è necessario informarsi correttamente su una serie di fattori: scopriamo insieme quali.

#1 A chi rivolgersi

Il primo fattore da valutare è la scelta del servizio a cui affidarsi. A differenza di quanto si possa pensare o di quanto riportato su diversi siti internet, rivolgersi al Compro Oro è sconveniente, così come alle case d’asta, al Monte dei Pegni, alle gioiellerie o alle banche. Al contrario, ci si deve affidare a degli esperti del settore in grado di valutare correttamente il vostro gioiello, senza correre così il rischio di una svalutazione del valore dell’oro. A chi vendere oro dunque? Ovviamente a Banco Diamanti!

#2 Errori da evitare

Sono veramente tanti gli errori che si commettono comunemente nella vendita dell’oro, tra questi i più diffusi sono sicuramente i seguenti: non pesare l’oro a casa; credere ai prezzi online; non scegliere compratori che acquistano diamanti; non chiedere la ricevuta; non chiedere il prezzo finale. Per approfondire ulteriormente l’argomento, leggete questo articolo sugli errori da evitare quando si vende l’oro.

#3 Quando vendere l’oro

Non è possibile stabilire in anticipo il momento migliore e più vantaggioso per vendere l’oro. Tuttavia, si possono seguire alcuni consigli utili: per saperne di più leggete questo articolo.

#4 Perché conviene vendere l’oro

Perché conviene vedere l’oro? Sono tanti i motivi che rendono l’oro un investimento conveniente, ecco i principali: otterrete un guadagno semplice e immediato; non è soggetto a tassazioni; otterrete gioielli nuovi e moderni in cambio di oro antico e rovinato; è un bene rifugio il cui valore rimane stabile nel tempo.

#5 Come avviene la valutazione

La valutazione dell’oro  viene fatta a seconda che sia oro 24 carati od oro 18 carati. Nel primo caso si tratta solitamente di oro da investimento, più comunemente di lingotti, la cui lega è formata da 999 parti di oro su 1000. Per quanto riguarda invece l’oro 18 carati, quest’ultimo è composto da 750 parti d’oro su 1000 e viene tendenzialmente utilizzato per la realizzazione di gioielli. Proprio per la minor quantità d’oro presente all’interno della lega, l’oro 18 carati ha una quotazione più bassa rispetto a quello 24 carati di circa il 25%.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

WhatsApp Contattaci