Vendere diamanti in banca, conviene?

Home / Come vendere i diamanti / Vendere diamanti in banca, conviene?
Vendere diamanti in banca, conviene?

Vendere diamanti in banca spesso sembra essere la decisione più oculata, ma non è sempre così. In tempi di crisi economica come questa, il diamante è sempre più diventato un bene rifugio che non conosce svalutazioni di prezzo nel tempo. Si tratta, infatti, di una garanzia sicura per investire i propri risparmi, grazie alla consapevolezza che il valore aumenterà nel tempo.

Detto questo, bisogna però vendere i diamanti nel luogo giusto e, come è emerso nella puntata di Report andata in onda lo scorso ottobre, la banca non è il luogo più idoneo.

Le principali banche italiane hanno stipulato accordi commerciali con tre grosse società che vendono i diamanti:

  • DLB, Diamond Love Bond
  • DPI, Diamond Private Investment
  • IDB, Intermarket Diamond Business

Nella speranza che non abbiate acquistato nessun diamante da investimento in banca, dovete sapere che in banca non vigono le stesse regole di mercato dell’esterno, infatti si viene a creare un “mercato chiuso” che segue proprie logiche e soprattutto propri indicatori di prezzo.

Dove vendere diamanti?

Sia che il diamante in vostro possesso sia certificato, sia che non lo sia, affidatevi a esperti del settore per fare valutare la vostra pietra preziosa, come i professionisti di Banco Diamanti.

I nostri esperti stimeranno il valore di mercato del vostro diamante da investimento per stabilirne il prezzo di mercato. L’indubbio vantaggio è che dopo la valutazione, vi faremo una proposta di acquisto. Se la accetterete, il pagamento sarà immediato e nella forma da voi preferita. lo stesso, invece, non si può dire per le vendite di diamanti presso le banche, la liquidità non è immediata e le stime sono sempre più basse.

WhatsApp Contattaci