Perché non vendere diamanti in Banca?

Home / Perché affidarsi a Banco Diamanti / Perché non vendere diamanti in Banca?
Perché non vendere diamanti in Banca?

Spesso si ritiene che la vendita di diamanti in banca sia la forma più sicura per ricavare dalla compravendita una cospicua somma di denaro, ma non è così.

Facciamo un po’ di chiarezza. La banca non vende direttamente diamanti, bensì si affida a società specializzate. Infatti il prezzo di vendita comunicato dalla banca è sempre al di sotto del valore reale di mercato.

 

Come funziona la vendita di diamanti in banca?

  • La quotazione del diamante venduto in banca non è quella di mercato identificata dal listino Rapaport, bensì quella interna al mercato di Intermarket. La quotazione che la banca farà della vostra pietra ha valore in una sorta di “altro mercato”, dove il diamante viene acquistato e rivenduto all’interno delle banche partner.
  • Tale sistema funziona finché regge l’asimmetria informativa tra chi vende e chi compra. Finché il reale valore resta nascosto, la banca trova qualcuno, poco informato, disposto a vendere diamanti a quel prezzo.

 

Dove vendere diamanti?

  • La vendita dei diamanti si rivelerà essere un’ottima idea in quanto la pietra in sé rappresenta il bene rifugio per eccellenza, in grado di far riscattare una bella somma quando lo desiderate.
  • Per questo è importante rivolgersi a professionisti del settore, come il nostro team di gemmologi, in grado di valutare il vostro diamante al prezzo più competitivo di mercato.
WhatsApp Contattaci