Il carato di un diamante e il carato dell’oro: significati e differenze

Home / Caratteristiche Diamanti / Il carato di un diamante e il carato dell’oro: significati e differenze
Il carato di un diamante e il carato dell’oro: significati e differenze

Anche se il nome è lo stesso, in realtà il carato di un diamante e il carato dell’oro sono due cose diverse. Scopriamone i significati e le differenze.

Il carato dei diamanti

Nel mondo dei diamanti il carato ha un significato di misura di massa: è infatti l’unità di misura con la quale si valutano queste pietre preziose. Un carato di un diamante corrisponde al peso di 0,20 grammi e si abbrevia “ct”.

Definito nel 1832 in Sudafrica, il termine deriva dal greco kerátion e dall’arabo qīrāṭ, ovvero grano di carrubo. Infatti, nell’antichità, si pensava che il seme del carrubo avesse una massa uniforme di circa 1/5 di grammo e quindi veniva utilizzato per pesare piccole quantità. Questa teoria del seme del carrubo è stata successivamente smentita, però continua a esercitare un certo fascino.

Oggi il carato costituisce una delle 4C, è quindi uno dei quattro elementi che vengono esaminati dai gemmologi esperti per valutare e stabilire il prezzo del diamante:

  • Peso in carati (carat)
  • Taglio (cut)
  • Purezza (clarity)
  • Colore (color)

Il carato nell’oro

Nel mondo delle leghe d’oro, invece, il carato ha un significato di misura di purezza: fa riferimento alla percentuale di oro puro presente nella lega su base 24/24. Del nome, generalmente, è indicata solamente l’abbreviazione “k”, affiancata dal numero di carati.

Equivale ad una parte di oro su un totale di 24 parti di metallo che costituisce la lega, ne deriva dunque che l’oro 24 carati è l’oro di massima purezza, che però non viene utilizzato in gioielleria a causa della sua plasmabilità. L’oro 18 carati, ovvero una lega costituita da 18 parti di oro e 6 parti di altri metalli, è perfetto per la creazione di gioielli. Infatti, essendo legato ad altri materiali, è molto più resistente.

Valutazione diamanti

Bisogna quindi fare attenzione e non confondere il carato unità di misura dei diamanti, e il carato misura di purezza dell’oro.

Per una corretta e sincera valutazione dei vostri gioielli, contattate Banco Diamanti, i gemmologi esperti sono specialisti nella valutazione, nel ritiro e nella certificazione del diamante.

WhatsApp Contattaci